Apertura pesca trota 2020 calabria

Novità 2021: sparisce il MAV e compare PagoPA

Dal 04/03/2021 la regione è stata costretta ad adottare il sistema PagoPA per il pagamento dei tributi online, quindi non va pagato il MAV ma va fatto il pagamento online con carta di credito, una volta fatto il pagamento riceverete una mail con il link per scaricare la ricevuta che deve poi essere allegata insieme al modulo da compilare e consegnare alla Regione.

Quando cade l’apertura di pesca alla trota in Calabria?

L’apertura pesca alla trota è uno degli eventi più attesi dai pescatori delle acque interne. In Calabria ogni anno questo momento cade la seconda domenica di Marzo. L’ apertura pesca alla trota 2021 in Calabria cade il 14 Marzo. Vediamo cosa ci serve.

Covid19: Quando e dove pescare in base ai colori della Regione

Fermo restando l’obbligo dell’uso dei DPI, bisogna fare una precisazione sulla pesca sportiva che è intesa come attività sportiva in generale e non di una determinata tecnica di pesca come ad esempio la traina, il surf, il bass fishing, la pesca alla trota, ecc… Questo vuol dire che se abitate in Sila e volete andare a pesca dovete farlo al fiume/lago più vicino, non potete andare a fare surfcasting, così come chi abita al mare deve praticare la pesca più vicina a lui, quindi dalla spiaggia/porto ecc.

In zona gialla ci si può muovere su tutto il territorio.

In zona arancione si può pescare nel proprio comune senza autocertificazione, fuori dal comune con autocertificazione e solo se nel proprio comune non sono disponibili luoghi in cui non sia esercitabile in quanto sprovvisto di acque pubbliche o private.

In zona rossa invece si può pescare solo all’interno del proprio comune.

Licenza di pesca nelle acque interne in Calabria

La licenza di pesca rilasciata dalla Regione Calabria ha validità su tutto il territorio nazionale, i modelli di licenza di pesca sono predisposti dalla Regione Calabria e sono disponibili sul portale dei tributi: il tipo più comune è B a meno che non peschiate con canne senza mulinello (C) o siate stranieri (D).

Per ottenerla bisogna pagare la tassa di € 25,92, acquistare 2 marche da bollo da 16€, compilare il modulo disponibile sul portale dei tributi e portarli in Regione. Qualche comune si occupa di mandare le richieste di rilascio, così da non doversi spostare personalmente, informatevi presso il vostro.

Purtroppo, ancora nel 2021, bisogna compilare un modulo cartaceo, nonostante il Covid19 e le restrizioni sugli spostamenti. La licenza che vi verrà consegnata non è altro con un foglio a4 stampato, non aspettatevi tessere o altro nell’era del digitale. Le altre regioni hanno ovviato a ciò facendo valere la ricevuta di pagamento come licenza e i costi sono parecchio inferiori, in Piemonte ad esempio il costo totale per il rilascio della licenza è € 35,00 (tassa € 12,00, soprattassa € 23,00), in Calabria € 57,92 (tassa € 25,92, 2 marche da bollo da € 16). Evidentemente i servizi offerti in Calabria sono superiori che in Piemonte 🤦.

Limiti di pesca alla trota

La pesca alla trota presenta dei limiti nelle catture:

  • dimensione non inferiore a 20 cm;
  • detenzione di massimo 5 trote (giornaliero e su tutto il territorio regionale).

Non ci sono più scuse sulla dimensione, se catturate trote piccole anche se allamate in profondità, dovete tagliare la lenza e lasciare andare il pesce. Maneggiarle sempre con le mani bagnate e il meno possibile per dare loro maggiori possibilità di sopravvivere.

Questi limiti sono di legge ma non di buon senso o buon comportamento, pensate se ogni pescatore trattenesse 5 pesci al giorno ogni volta che va a pesca e lo facessero tutti: nel giro di poco tempo fiumi e laghi vuoti.

Per questo vi invitiamo a praticare il Catch & Release, ovvero cattura e rilascio. Oggi non c’è più il bisogno di trattenere il pesce per motivi alimentari e di sopravvivenza:

  • più pescatori rilasciano più catture in futuro ci saranno per tutti;
  • più divertimento;
  • più gente andrà a pescare;
  • più indotto della pesca e più lavoro per tutti.

Invece il guadagno a trattenere una trota? ZERO!

Attrezzatura di pesca per la trota

Di anno in anno le innovazioni sulle attrezzature di pesca fanno passi da gigante, specialmente sui materiali. Tubertini ha realizzato canne in carbonio R18, una nuova formula con il 30% in meno di resine e l’introduzione di nanoparticelle, il che comporta minor peso e miglior adesione fra le lamine.

Il nostro consiglio è di dare un occhio al nuovissimo Catalogo Tubertini 2021:

Fate la vostra lista della spesa e recatevi da Savuto Pesca a Figline Vegliaturo (CS) a ridosso dell’uscita Rogliano (CS) dell’Autostrada A2, vi farà degli ottimi prezzi.

Domande frequenti sull’apertura della pesca alla trota

Fino a quando è valido il rinnovo della licenza di pesca?

La validità del pagamento e quindi del rinnovo è riferito all’anno solare a partire dall’anno di riferimento indicato, quindi fino al 31 Dicembre.

Si possono rilasciare le trote pescando a spinning?

Sì, ma consigliamo di sostituire tutte le ancorette con ami singoli per artificiali per provocare il minor danno.

Posso portare a pesca qualcuno sprovvisto di licenza che mi aiuti?

No, anche l’azione di collaborazione ai fini della cattura di un pesce è considerata pesca.

Dove si può pescare senza licenza?

Nelle acque interne libere la licenza è obbligatoria, tuttavia è possibile pescare negli impianti di pesca privati, come i laghi per la pesca sportiva, dove non valgono le regole della legge regionale (es. misure minime, periodi e quantità).

Legge Regionale di pesca nelle acque interne | Calabria

Ogni pescatore deve conoscere la legge regionale sulla pesca nelle acque interne, sia per conoscenza personale che per non incorrere in sanzioni, sono solo 16 pagine. Potete scaricarla dal link sottostante:

Legge Regionale Pesca Acque Interne Calabria – 29 2001

Blog , , , ,